Spaghetti al cartoccio

Ricette 360
Loading


Gli spaghetti al cartoccio sono un piatto tipico della tradizione campana. La preparazione particolare di questo piatto, appunto, al cartoccio, consente di conservare meglio tutti gli odori ed i sapori degli ingredienti utilizzati ed aiuta anche a cuocere in modo uniforme tutti i tipi di pesce. Seguendo tutti i passaggi della ricetta sarà come portare in tavola un fagottino che racchiude gli odori ed i sapori del mare. Di seguito sono riportati anche suggerimenti sui vini che meglio accompagnano questo piatto.


Ricetta classica degli spaghetti al cartoccio (slow)



Tempo di preparazione

 Per la preparazione degli spaghetti al cartoccio tradizionali è necessario un tempo di 50 minuti.

Gli ingredienti della tradizione (per 4 persone)

  • 400 grammi di spaghetti
  • 400 grammi di pomodori (vi consigliamo i San Marzano)
  • 10 vongole
  • 8 tartufi di mare
  • 10 cozze
  • 8 gamberi
  • 3 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • peperoncino q.b.

Gli utensili di cui abbiamo bisogno

  • 2 pentole di acciaio grande
  • una pentola piccola di acciaio
  • una padella grande
  • uno scolapasta
  • un bicchiere
  • un piatto
  • un coltello
  • un cucchiaio di legno
  • carta alluminio

Come si  preparano gli spaghetti al cartoccio tradizionali

  1. In una pentola di acciaio grande mettete un dito d’acqua ed uno spicchio di aglio.
  2. Mettete tutti i molluschi all’interno della pentola per farli schiudere.
  3. Una volta che si sono aperti, sgusciate i molluschi.
  4. In una padella grande con l’olio mettete gli altri 2 spicchi di aglio e fateli imbiondire.
  5. Tagliate i pomodori a pezzettini.
  6. Mettete i pomodori nella padella.
  7. Aggiungete il vino.
  8. Aggiungere i gamberi e lasciare cuocere per circa 15 minuti.
  9. Prelevate i gamberi dalla padella e metterli in un piatto.
  10. Pulite i gamberi.
  11. Rimettete nella padella con il sugo i gamberi puliti.
  12. Aggiungete sale, pepe e peperoncino.
  13. Aggiungete anche tutti i molluschi precedentemente sgusciati.
  14. Tritate finemente il prezzemolo ed aggiungetelo nella padella.
  15. In una pentola di acciaio grande fate cuocere gli spaghetti in acqua salata.
  16. Quando gli spaghetti sono a metà cottura scolateli.
  17. Versate gli spaghetti nella padella con il sugo.
  18. Sulla piastra del forno stendere a forma di croce dei fogli di alluminio.
  19. Versate gli spaghetti.
  20. Chiudete per bene il tutto, fino a formare un specie di sacco.
  21. Cuocete in forno per 5 minuti a 200°.

Ricetta per gli spaghetti al cartoccio facili e veloci (fast)



Tempo per la preparazione rapida

 Per la preparazione fast degli spaghetti al cartoccio vi basteranno 15 - 18 minuti.

Gli ingredienti rapidi e facilmente reperibili (per 1 persona)

  • 100 grammi di spaghetti
  • 1 confezione di frutti di mare surgelati già sgusciati
  • 1 confezione di prezzemolo tritato surgelato
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Gli utensili necessari

  • una pentola di acciaio piccola
  • una padella media
  • uno scolapasta
  • un cucchiaio di legno
  • carta alluminio.

Come si preparano gli spaghetti al cartoccio

  1. Ricordate di far scongelare il prezzemolo ed i frutti di mare, tirandoli fuori da congelatore un’oretta prima, o di inserirli nel forno a microonde per una decina di muniti.
  2. In una padella media con l’olio mettete la polpa di pomodoro.
  3. Aggiungete i frutti di mare.
  4. Aggiungete sale e pepe.
  5. In una pentola di acciaio piccola fate cuocere gli spaghetti in acqua salata.
  6. Quando gli spaghetti sono a metà cottura scolateli.
  7. Mettete gli spaghetti nella padella con il sugo.
  8. Aggiungete un po’ di prezzemolo tritato.
  9. Sulla piastra del forno disponete alcuni fogli di carta alluminio a forma di croce.
  10. Versate gli spaghetti.
  11. Cuocete in forno per 5 minuti ad una temperatura di 200°.

Presentazione estetica dei piatti

  • Per la presentazione di questo piatto vi forniamo un’idea originale e che, di sicuro, stupirà tutti: mettete il cartoccio in un piatto da portata ed apritelo direttamente in tavola davanti agli altri, prima di procedere con le porzioni.

La scelta del vino da abbinare agli spaghetti al cartoccio

In relazione alla scelta del vino da abbinare agli spaghetti al cartoccio, i nostri consigli ricadono su 3 vini bianchi:

  • Ciro’, un vino bianco di origine calabrese, dai profumi fruttati e dal sapore delicato ed armonico. Presenta una gradazione alcolica del 12,5%.
  • Greco di tufo, un vino bianco di origine campana, dal sapore fresco e morbido. Presenta una gradazione alcolica del 12%.
  • Bianchello del Metauro, un vino bianco di origine marchigiana, dal sapore fresco e secco. Presenta una gradazione alcolica dell’ 11,5%.

Varianti

  • Potete sostituire il prezzemolo con il basilico.
  • Potete aggiungere anche altri tipi di frutti di mare, come ad esempio le telline,oppure altro pesce come le triglie.
  • Al posto degli spaghetti, potete utilizzare anche altri tipi di pasta, quali le linguine o i vermicelli.

Gli spaghetti al cartoccio sotto il profilo della dieta e della salute



Valori nutrizionali 

  • Gli spaghetti al cartoccio si presentano come un piatto gustoso e non eccessivamente pesante, in quanto a base di pesce. Ricordiamo, inoltre, che i frutti di mare sono ricchi di vitamina B, fosforo, ferro ed hanno un basso contenuti di grassi.

Calorie degli spaghetti al cartoccio

  • Una porzione di spaghetti al cartoccio contiene approssimativamente 525 calorie.

Consigli per gli spaghetti al cartoccio più leggeri

  • Per rendere gli spaghetti al cartoccio più leggeri, sebbene questo piatto non si presenti per nulla pesante, vi consigliamo di ridurre la quantità di frutti di mare e di olio da utilizzare.


Cosa ne pensi di questa ricetta ?



Scrivi una Ricetta

Opinioni e consigli:


Principali Argomenti della Categoria "primi"

Primi  
Elenco Completo ...

Ricetta Classica Ricetta Veloce Presentazione Vino Varianti Valori Nutrizionali Opinioni