Sformato di patate

Ricette 360
Loading


Quella dello sformato di patate può sembrare una ricetta principalmente invernale, dato che è molto sostanziosa, e secondo i più va servita calda. Va detto comunque che sono molti anche coloro che apprezzano lo sformato anche servito a temperatura ambiente o addirittura freddo nei caldi giorni estivi. Ad ogni modo lo sformato di patate è un piatto ricco d’ingredienti genuini e nutrienti, da servire come secondo piatto, come contorno accanto alla carne oppure come sfizioso antipasto, presentando lo sformato in piccoli cubetti con stuzzicadenti; lo sformato di patate è l’ideale da preparare nelle feste o quando si hanno ospiti a cena: si fa bella figura con poca fatica!


Ricetta classica:



Tempo di cottura:

Per preparare lo sformato di patate abbiamo bisogno di circa 60 minuti per la preparazione degli ingredienti, e di 45 minuti per la cottura.

Costo della ricetta:

Il costo della ricetta dello sformato di patate è abbastanza contenuto.

Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno (per 4 persone):

  • 500 g di patate;
  • 1 etto di prosciutto cotto;
  • 80 g di formaggio (tipo Emmental o asiago);
  • 300 ml di latte intero;
  • 3 uova.
  • parmigiano da grattugiare, circa 3 cucchiai;
  • Sale q.b.
  • 20 g di burro;
  • Pane grattugiato, circa 3 o 4 cucchiai;

Gli utensili di cui abbiamo bisogno:

  • Una pentola grande
  • Uno schiacciapatate
  • Un recipiente capiente
  • Una forchetta
  • Un coltello
  • Un piatto
  • Una grattugia
  • Un colapasta
  • Un vassoio da portata

Come si prepara lo sformato di patate tradizionale:

  1. La prima cosa che dobbiamo fare per preparare lo sformato è quella di lavare bene le patate, avendo cura sotto un getto di acqua fredda di eliminare tutte le eventuali tracce di terreno.
  2. Poi  sul fornello mettiamo una pentola di acqua salata e attendiamo che bolla: ci servirà per lessare le patate.
  3. Appena  l’acqua  inizia a bollire versiamoci le patate che abbiamo sciacquato in precedenza; la cottura richiederà circa 20 minuti. Possiamo tastare il livello di cottura delle patate con una forchetta: se questa si infilza facilmente nella patata, allora la cottura sarà giunta al termine.
  4. Quando le patate saranno lessate, coliamo la pentola in uno scolapasta e attendiamo che tutta l’acqua sia eliminata.
  5. Ora attendiamo che le patate lesse si raffreddino; possiamo agevolare il processo lasciandole qualche minuto sotto un getto di acqua fredda.
  6. Non appena le patate lesse si saranno un po’ raffreddate, possiamo procedere con lo sbucciarle; eliminando le parti eventualmente annerite.
  7. A questo punto con uno schiacciapatate passiamole una e mettiamo la crema di patate in un recipiente molto capiente
  8. Una volta passate le patate, possiamo unire al recipiente il burro.
  9. Da parte, in un piatto, apriamo e  battiamo le 3 uova, servendoci di una forchetta.
  10. Una volta battute, possiamo versare le uova nel recipiente con le patate.
  11. Ora grattugiamo il parmigiano, fino a riempire circa 3 cucchiai, e aggiungiamo il parmigiano grattugiato alle patate.
  12. A questo punto possiamo procedere anche con il latte, unendolo al resto degli ingredienti.
  13. In un piatto da parte tagliamo a pezzettini il prosciutto cotto, lasciandone magari una fettina da parte per la guarnizione finale del piatto.
  14. Uniamo i pezzetti di prosciutto ricavati al recipiente con le patate.
  15. Da parte, con un coltello, facciamo a cubetti il formaggio e sistemiamolo a cubetti nel recipiente con le patate.
  16. Aggiungiamo al tutto un po’ di sale, secondo le nostre abitudini.
  17. A questo punto gli ingredienti ci sono tutti: non resta che mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo e morbido. Se l’impasto appare troppo denso, possiamo aggiungere un po’ di latte.
  18. Adesso prendiamo una teglia e imburriamola bene, cercando di non tralasciare nessuno spazio o angolo.
  19. Una volta che la teglia è stata imburrata, possiamo finalmente versarvi il composto di patate, livellandolo magari servendosi di un cucchiaio.
  20. Infine ricopriamo la superficie dello sformato con una spolverata di pane grattugiato.
  21. Lo sformato è pronto: sistemiamolo in forno per la cottura, a 180°. La cottura richiede circa 40 minuti.
  22. Non appena lo sformato di patate sarà pronto, sistemiamolo in un vassoio da portata: non resta che guarnire e servire.

 


Ricetta facile e veloce:



Di seguito viene riportata una ricetta dello sformato di patate in cui grazie all’utilizzo del forno a microonde per la cottura delle patate, ed all’utilizzo di ingredienti semi pronti come il prosciutto tagliato ed il parmigiano grattugiato si riesce a ridurre notevolmente i tempi di preparazione.  

Tempo di preparazione:

Per preparare lo sformato di patate facile e veloce, abbiamo bisogno di circa 50 minuti, di cui 10 per la preparazione degli ingredienti e 40 per la cottura.

Il costo della ricetta:

Dal punto di vista dei costi, preparare lo sformato di patate facile e veloce richiede un impegno economico contenuto.

Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno (per 1 persona):

  • 150 g di patate
  • 1 confezione di prosciutto cotto a cubetti, facilmente reperibile al supermercato; ne adopereremo 50 g.
  • 1 confezione di parmigiano già grattugiato, che possiamo trovare al supermercato; ce ne serviranno 2 cucchiai.
  • 1 confezione di mozzarella a cubetti, reperibile sempre al supermercato; anche in questo caso ne useremo 50 g.
  • 1 uovo.
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato.
  • 80 ml di latte.
  • 1 cucchiaio di burro.
  • Sale secondo le proprie abitudini.

Gli utensili di cui abbiamo bisogno:

  • Una ciotola grande.
  • Uno schiacciapatate
  • Una pentola di media grandezza.
  • Una forchetta
  • Un piatto da portata
  • Un colapasta
  • Un piatto fondo

Come si prepara lo sformato di patate facile e veloce:

  1. Per preparare lo sformato di patate facile e veloce, cominciamo subito col mettere le patate a cuocere per circa 6 minuti nel forno a microonde.
  2. Mentre attendiamo che le patate si lessino, in un piatto fondo battiamo un uovo, aiutandoci con una forchetta.
  3. Non appena le patate saranno pronte, mettiamole in uno scolapasta sotto l’acqua corrente in modo che si raffreddino
  4. Quando le patate saranno fredde procediamo con lo sbucciarle poi passiamole con uno schiaccia patate e mettiamole in un recipiente:
  5. Alle patate schiacciate uniamo l’uovo che abbiamo prima sbattuto.
  6. Dopo aver aggiunto l’uovo, aggiungiamo anche  i cubetti di prosciutto.
  7. Aggiunto il prosciutto possiamo procedere con i cubetti di mozzarella: uniamoli al recipiente con le patate.
  8. A questo punto aggiungiamo il latte al resto degli ingredienti.
  9. Dopo il latte uniamo il burro alla ciotola.
  10. Infine, non resta che l’ultimo ingrediente: versiamo nella ciotola 2 cucchiai di parmigiano già grattugiato.
  11. Ora un pizzico di sale per insaporire lo sformato.
  12. Adesso dobbiamo solo mescolare tutti gli ingredienti, amalgamandoli l’un l’altro con le mani, fino a ottenere una purea cremosa.
  13. Imburriamo una teglia aiutandoci con le dita.
  14. Dopo aver imburrato la teglia, mettiamoci l’impasto dello sformato.
  15. Infine, tocca al pane grattugiato: versiamone una spolverata sullo sformato.
  16. Inforniamo la nostra pietanza per circa 40 minuti a 180°.
  17. Dopo 40 minuti lo sformato di patate è pronto: lo sistemeremo in un piatto da portata e lo serviremo.

Presentazione estetica del piatto:

  • Per quanto riguarda la guarnizione dello sformato di patate,questa non sarà per nulla impegnativa se si è unta per bene la teglia e quindi si è riusciti a togliere lo sformato dalla teglia senza ammaccature. 
  • La scelta della forma della teglia è un punto fondamentale per la presentazione infatti si può scegliere di fare uno sformato tondo o rettangolare  e servirlo, in un patto della stessa forma, contornato di cubetti di prosciutto e mozzarella.
  • Per un tocco in più si creare una sorta di crosta sullo sformato aggiungendo una spolverata di parmigiano misto a pangrattato sulla superficie superiore prima di infornare.

La scelta del vino:

  • Per quanto riguarda il giusto abbinamento del vino allo sformato di patate, si consiglia un Morellino di Scansano DOCG, un vino rosso dalle tonalità del rubino vivace, è caratterizzato da un aroma fruttato e leggermente speziato; il sapore è caldo ed equilibrato. Questo vino va servito a una temperatura di circa 18°, e presenta una gradazione alcolica di 11,5 gradi.

Varianti:

  • Sformato di patate e carciofi: Lo sformato di patate e carciofi è forse una delle varianti della ricetta tradizionale più gustosa e squisita, da servire come secondo piatto o come originale antipasto a una cena; gli ingredienti da aggiungere sono 400 g di cuori di carciofo, possiamo utilizzare anche quelli surgelati; dovremo lessare i carciofi, farli a pezzetti e aggiungerli al composto di patate, uova, formaggio e prosciutto.
  • Sformato di patate e funghi: Questa variante della ricetta classica dello sformato di patate costituisce un’alternativa gustosa e raffinata, grazie all’aggiunta dei funghi; abbiamo bisogno di 350 g di funghi che, dopo aver lavato e pulito con cura, soffriggeremo in padella con aglio, olio e una fogliolina di prezzemolo. Una volta pronti i funghi li uniremo alla purea di patate che avremo preparato a parte, e amalgameremo il tutto: per quanto riguarda la cottura si procede come di consueto.
  • Sformato di patate e zucchine: Costituisce una variante della classica ricetta dello sformato di patate, si può gustare come secondo piatto con un contorno d’insalata fresca, ma è ottimo anche freddo, da servire quindi in cene a buffet.  Agli ingredienti tradizionali vanno aggiunti 300 g di zucchine; le zucchine vanno lavate e tagliate a pezzetti, per poi essere bollite per circa 20/30 minuti; una volta che le zucchine saranno lessate, dobbiamo passarle come abbiamo fatto con le patate, e unirle al recipiente con tutti gli altri ingredienti. La procedura sarà poi la stessa della ricetta classica.

Lo sformato di patate sotto il profilo della dieta e della salute



Dal punto di vista della dieta e della salute, vediamo che lo sformato di patate risulta essere una pietanza piuttosto calorica e nutriente, poiché ricca d’ingredienti sostanziosi, come il burro, il latte, il formaggio. Se però gustiamo lo sformato come piatto unico, esso è in gradi di fornire al nostro organismo i valori nutrizionali di cui abbiamo bisogno quotidianamente; inoltre le patate contengono una grande quantità di vitamina B, fosforo e magnesio, e sono anche ricche di acqua e potassio, dunque molto utili per chi soffre d’ipertensione.

Calorie della ricetta:

  • Mediamente, una porzione di sformato di patate apporta circa 400/500 calorie.

Valori nutrizionali:

  • Dal punto di vista dei valori nutritivi, una porzione media di sformato di patate contiene circa 27 g di grassi, 32,8 g di carboidrati e 26,3 g di proteine.

Consigli per una ricetta più leggera e light:

  • Lo sformato di patate tradizionale è un piatto abbastanza calorico e nutriente, ma possiamo rendere questa pietanza più leggera grazie ad una serie di accorgimenti; iniziamo a sostituire il burro con la margarina, e adoperiamo latte scremato piuttosto che intero. Per quanto riguarda la scelta del formaggio, optiamo per un tipo magro, come l’asiago; quando aggiungiamo il prosciutto cotto, eliminiamo con cura il grasso dal salume. Infine, come sempre, diminuiamo la dose di sale.

Consigli dello chef:

  • E’ possibile aggiungere all’impasto dei vari ingredienti una spolverata di pepe nero macinato, che, se di proprio gradimento, arricchisce di sapore la pietanza; inoltre anche la noce moscata sposa bene con lo sformato di patate, e possiamo aggiungerne un pizzico al composto prima di infornare. Possiamo infine affermare comunque che lo sformato di patate è un piatto che facilmente si presta a tante varianti, da preparare con fantasia in base ai propri gusti!


Cosa ne pensi di questa ricetta ?



Scrivi una Ricetta

Opinioni e consigli:


Principali Argomenti della Categoria "antipasti"

Antipasti  
Elenco Completo ...

Ricetta Classica Ricetta Veloce Presentazione Vino Varianti Valori Nutrizionali Opinioni