Ratatouille

Ricette 360
Loading


La ratatouille è chiaramente una ricetta francese, precisamente provenzale, di Nizza.
Il nome del piatto viene dalla lingua occitana, nella quale significa rimestare, è una prelibatezza contadina che veniva preparata principalmente in estate con le verdure tipiche di quel periodo dell’anno, infatti pur essendo presente nelle ricette moderne, allora in quella tradizionale non erano comprese le melanzane che si trovano in altri periodi.
La ratatouille può essere servita come di contorno ad un secondo piatto o come piatto indipendente accompagnato da riso bollito o pane.


Ricetta classica della ratatouille



Costo della ricetta:

basso

Tempo di preparazione

 25 minuti per la preparazione
60 minuti per la cottura delle verdure

Gli ingredienti della tradizione per 4 persone

  • 2 o 3 spicchi di aglio
  • un paio di foglie di alloro
  • 2 cipolle bianche
  • 2 melanzane lunghe e strette
  • 6 cucchiai di olio di oliva
  • pepe a piacimento
  • un peperone rosso medio
  • un peperone verde medio
  • 500 g di pomodori ramati
  • 2 zucchine medie
  • 2 rametti di timo
  • sale q.b.

Gli utensili necessari

  • 2 tegami
  • un tagliere
  • un coltello
  • un cucchiaio di legno per girare le verdure

Come si prepara la ratatouille tradizionale

  1. lavare e pulire tutte le verdure dalle sostanze non commestibili
  2. tagliare in 4, per lungo (o a dischetti) le melanzane e le zucchine
  3. tagliare le parti lunghe ottenute in pezzi più piccoli dallo spessore di 2 mm
  4. aprire in due i peperoni
  5. togliere i filamenti bianchi ed i semi
  6. tagliateli a strisce
  7. pelare le cipolle, tagliarle in 4 ed affettarle
  8. tuffare i pomodori per pochi secondi in acqua bollente
  9. pelarli, tagliarli a pezzi ed eliminare i semi
  10. tritare gli spicchi d’aglio
  11. mettere la metà dell’olio a scaldare in un tegame
  12. aggiungere le cipolle   e far cuocere a fuoco basso
  13. aggiungere anche i peperoni
  14. se necessario, quando serve aggiungere un po’ d’acqua calda
  15. una volta inteneriti i peperoni aggiungere i pomodori, il timo, l’alloro, l’aglio tritato
  16. salare e pepare a proprio gusto
  17. lasciar cuocere con coperchio ed a fuoco basso per 40 minuti
  18. in un altro tegame mettere il restante olio ed aggiungere le melanzane
  19. dopo 10 minuti aggiungere le zucchine e lasciar cuocere altri 10-15 minuti
  20. una volta che tutte le verdure si saranno ammorbidite unire i due composti nel tegame più grande
  21. amalgamare il tutto e far cuocere pochi minuti , sempre a fuoco basso
  22. aggiustare di sale e pepe se necessario e servire

Ricetta per una ratatouille facile e veloce



Costo della ricetta:

  basso

Tempo per la preparazione rapida

 20 minuti per la cottura della verdura

Gli ingredienti rapidi e facilmente reperibili per una persona

  • sale e pepe q.b.
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  • una confezione di verdure miste (peperoni, zucchine, melanzane e patate) surgelate precotte
  • mezza cipolla

Gli utensili necessari

  • un tegame grande
  • un cucchiaio di legno

Come si prepara la ratatouille fast

  1. far scongelare per qualche minuto le verdure nel microonde
  2. versare l’olio nella padella
  3. tagliare la cipolla e versarla nell’olio
  4. aggiungere le verdure e far cuocere finchè non saranno morbide
  5. aggiungere sale e pepe
  6. servire

Presentazione estetica del piatto

  • Servire la ratatoulille in piccole ciotole di terracotta (monoporzione) o in un unica grande ciotola guarnendo il centro con dei ciufffetti di basilico fresco.

La scelta del vino da abbinare alla ratatouille

La ratatouille può essere abbinata con  vini rossi molto morbidi e corposi.

  • Il vino perfetto per la ratatouille è il Gewürztraminer, vino dell’Alto Adige giallo paglierino, ben strutturato e dal profumo leggero, dall’aroma saporito con note speziate e con sfumature di chiodi di garofano.

Varianti

  1. La ratatouille annovera numerose imitazioni alla sua ricetta originale in tutto il mondo, queste sono solo alcune delle numerose variati che esistono:
  • caponata (Sicilia)
  • pisto (Spagna)
  • lecsó (Ungheria)
  • briami (Grecia, in questaricetta ci sono anche le patate)
  • imam bayaldi (Turchia, si utilizzano delle melanzane piccole che poi saranno saranno tagliate in lunghezza perchè servite in vassoi tipici del luogo)
  • sataras (paesi dell’ ex Jugoslavia, si aggiungono le uova)

Le varianti dipendono comunque, unicamente dal gusto personale e dalla stagione in cui si decide di consumare il piattto, dal sedano, alle carote, ai fagiolini, ma anche piselli, spinaci, maggiorana e fagioli, tutte le verdure sono ammesse!


Dieta e salute



La ratatouille è un piatto perfetto per una dieta con il suo apporto calorico estremamente basso e la quantità di agenti nutritivi che la compongono.

Calorie della ratatouille

  • Pochissime, solo 232 per persona.

Valori nutrizionali della ratatouille

  • In 100 g di ratatouille troviamo 1,2 g di proteine, 3,4 g di carboidrati e 3,6 g di grassi.

Consigli per una ratatouille più leggera

  • Essendo già di suo un piatto estremamente light l’unico modo per dimezzare ancora di più l’apporto calorico è cuocere le verdure al vapore.

 

 


Consigli dello chef:

  • La ratatouille può essere servita sia calda che fredda anche se calda è più saporita, inoltre diventa un piatto ancor più buono e completo se accompagnato da del cous cous o del riso pilaf


Cosa ne pensi di questa ricetta ?



Scrivi una Ricetta

Opinioni e consigli:


Principali Argomenti della Categoria "contorni"

Elenco Completo ...

Ricetta Classica Ricetta Veloce Presentazione Vino Varianti Valori Nutrizionali Opinioni