Pomodori gratinati

Ricette 360
Loading


I pomodori gratinati sono una soluzione gustosa e invitante, da preparare velocemente e con facilità in tutti periodi dell’anno adatti sia per accompagnare secondi piatti di carne, di pesce,e latticini, sia come antipasto. I pomodori gratinati, conditi nella ricetta tradizionale con aglio, prezzemolo e pane grattato, possono essere soggetti a qualche modificazione, creando a gustose e originali varianti; la pietanza è inoltre molto leggera e assai digeribile, dall’apporto calorico limitato.


Ricetta tradizionale dei pomodori gratinati:



Difficoltà di realizzazione:

I pomodori gratinati tradizionali sono molto semplici da preparare.

Tempo di preparazione:

Per preparare i pomodori gratinati tradizionali abbiamo bisogno di 30 minuti.

Costi della ricetta:

I pomodori gratinati classici sono economici da preparare.

Gli ingredienti della tradizione (per 4 persone):

  • 8 pomodori rosi oblunghi, da acquistare dal fruttivendolo.
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Un pizzico di pepe
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di pane grattato
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva

Gli utensili di cui abbiamo bisogno:

  • Un tagliere
  • Un coltello
  • Un piatto fondo
  • Una teglia
  • Un vassoio da portata

Come si preparano i pomodori gratinati della tradizione:

  1. La prima cosa da fare per preparare i pomodori gratinati tradizionali è preparare il trito per la gratinatura, quindi laviamo bene il prezzemolo.
  2. Poi sbucciamo lo spicchio d’aglio.
  3. A questo punto su di un tagliere trituriamo con un coltello l’aglio e il prezzemolo, e mettiamo tutto in un piatto.
  4. Uniamo adesso il pane grattugiato al piatto e mescoliamolo con gli altri ingredienti.
  5. Ora posiamo lavare per bene i pomodori, tenendoli a lungo sotto un getto d’acqua fresca.
  6. Tagliamo quindi i pomodori a metà, seguendo il lato lungo.
  7. Adesso spargiamo sul lato tagliato dei pomodori la mistura di pane grattugiato.
  8. Ungiamo bene  il fondo della teglia con l’olio d’oliva.
  9. Adagiamo poi i pomodori conditi nella teglia.
  10. Saliamo secondo le nostre abitudini ed aggiungiamo un pizzico di pepe.
  11. Versiamo  infine un filo d’olio sui pomodori.
  12. A questo punto inforniamo per un quarto d’ora a 200°.
  13. Dopo 15 minuti i nostri pomodori gratinati saranno pronti, non resta che sistemare in un piatto da portata, guarnire e servire.

Presentazione estetica dei piatti

Per quanto riguarda la presentazione estetica dei pomodori gratinati classici, possiamo decorare la portata con molta semplicità, adagiando su ogni pomodoro qualche fogliolina integra di prezzemolo che avremo lasciato da parte al momento della preparazione degli ingredienti; 

  • Per un tocco in più si possono aggiungere ad esempio delle fettine di olive sulla superficie dei pomodori.  

La scelta del vino da abbinare:

Abbinare il vino giusto ai pomodori non è semplice ed è  una scelta da fare con attenzione e delicatezza, a causa del sapore dolce e acido caratteristico dei pomodori; in linea di massima c’è sempre da considerare il tipo di secondo piatto al quale saranno abbinati i pomodori gratinati, se si tratti cioè di carne o pesce.

  • Comunque una buona scelta può ricadere su un vino rosso secco, che sposa alla perfezione con la peculiarità del pomodoro; consigliamo un Chianti Superiore D.O.C.G., un vino tipicamente prodotto nelle colline pisane; il vino ha un colore roso rubino, un aroma di frutta matura e un sapore morbido e persistente. Il vino presenta una gradazione alcolica del 13% e va servito a 16/18°.

Varianti:

  • Pomodori gratinati con prosciutto e olive: Ricetta gustosissima e originale, alternativa alla tradizionale ricetta dei pomodori gratinati. In un piatto mescoliamo il pane grattugiato a 60 g di parmigiano grattugiato, un vasetto di olive nere snocciolate tagliate a pezzetti, erbe aromatiche sminuzzate e 5 fette di prosciutto crudo tagliato a straccetti, e amalgamiamo tutto con l’olio. In seguito riempiamo i pomodori lunghi tagliati con il composto, inforniamo a 180° per 20 minuti coprendo con carta stagnola, e attendiamo la cottura.
  • Pomodori gratinati alla pugliese: Questa è una variante regionale della classica ricetta dei pomodori gratinati; la versione pugliese prevede l’aggiunta di due ingredienti in particolare, cioè i capperi e le acciughe sotto sale; tagliamo i pomodori, testiamo la loro polpa con un cucchiaino e mettiamola in una ciotola, uniamovi le acciughe sotto sale lavate, deliscate e triturate, e poi uniamo pane grattugiato, aglio schiacciato, prezzemolo e basilico triturati, olio, sale, e brodo vegetale tanto quanto basta per ammorbidire il composto senza però renderlo liquido. Dividiamo il ripieno nei vari pomodori e cuociamo per 40 minuti a 180°.
  • Pomodori gratinati al formaggio: Questa è una variante saporita e molto semplice da realizzare; si tratta appunto di aggiungere alla ricetta tradizionale 150 g di taleggio, o un formaggio che preferiamo, da aggiungere a 5 minuti dalla cottura stendendone le fettine sottili sui pomodori.

I pomodori gratinati dal punto di vista della dieta e della salute:



I pomodori gratinati sono un piatto molto leggero, digeribile e dall’apporto calorico molto contenuto, oltre ad essere gustosi, freschi e davvero invitanti. Possiamo gustare i pomodori gratinati come contorno a un secondo piatto leggero di carne arrostita o di pesce alla brace, e ottenere e così una cena veloce, gustosa e dietetica.   I pomodori fanno molto bene alla nostra salute inoltre, poiché ricchi di sostanze antiossidanti, betacarotene, vitamine A e C; il licopene è uno dei più potenti antiossidanti in natura.

Calorie della ricetta:

  • Una porzione da 100 g di pomodori gratinati apporta circa 130 calorie.

Valori nutrizionali:

  • Una porzione da 10 g di pomodori gratinati contiene circa 2,2 g di proteine, 20 g di carboidrati e 5,4 di grassi.

consigli per una ricetta più leggera e light:

  • I pomodori gratinati sono una ricetta già di per se molto leggera e perfetta da consumare se si segue una dieta ipocalorica; i pomodori gratinati sono, infatti, poco calorici e molto digeribili. Si può comunque rendere questa pietanza più leggera e light diminuendo le dosi di sale e olio e adoperando del pane grattugiato integrale ricco di fibre e con qualità sazianti.

Consigli dello chef:

  • I pomodori gratinati tradizionali possono essere arricchiti con ante varianti e idee originali, a seconda dei gusti personali; è possibile sbizzarrirsi, infatti, sul ripieno, aggiungendo dadini di mozzarella, formaggio, tocchetti di salame, carne tritata, e così via.  I pomodori gratinati possono essere conservati, se ben coperti, per ben un giorno in frigorifero. SI consiglia comunque di lasciarli per circa mezz’ora a temperatura ambiente prima di consumarli una volta tolti dal frigorifero.


Cosa ne pensi di questa ricetta ?



Scrivi una Ricetta

Opinioni e consigli:


Principali Argomenti della Categoria "antipasti"

Antipasti  
Elenco Completo ...

Ricetta Classica Ricetta Veloce Presentazione Vino Varianti Valori Nutrizionali Opinioni