Pizza fritta

Ricette 360
Loading


Vi mettiamo a disposizione due ricette per la preparazione di un piatto tipico della tradizione napoletana: la pizza fritta.  A Napoli, soprattutto al centro si può gustare ad ogni angolo di strada, calda, croccante con o senza pomodoro. La pizza fritta  e un piatto semplice che necessita di pochi semplici ingredienti: farina, lievito e pomodoro  che se servito caldo farà leccare i baffi a grandi e piccini. La ricetta di per se molto veloce, può essere realizzata in modo ancora più rapido, utilizzando un impasto già pronto che si vende in ogni pizzeria ed anche nei supermercati.


Ricetta classica della pizza fritta (slow)



Costo

 La preparazione di questa pizza presenta un costo basso.

Tempo di preparazione

 Per la preparazione della pizza fritta è necessario un tempo di un’ora, a cui va aggiunta un’altra ora per la lievitazione della pasta della pizza.

Gli ingredienti della tradizione (per 6 persone)

Per la pasta della pizza

  • 600 millilitri di acqua
  • 1 kilo di farina
  • 50 grammi di lievito di birra
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 20 grammi di sale fino
  • 2 cucchiaini di zucchero.

Per il condimento 

  • 1 bottiglia di salsa di pomodoro
  • 10 – 12 foglie di basilico
  • 100 grammi di parmigiano
  • olio q.b.

Gli utensili di cui abbiamo bisogno

  • una ciotola grande, in cui adagerete l’impasto della pizza per farlo crescere
  • un panno pulito, che utilizzerete per coprire l’impasto della pizza
  • un mattarello, che vi servirà per stendere l’impasto della pizza
  • una grattugia, che userete per grattugiare il parmigiano
  • una pentola di acciaio, in cui andrete a riscaldare la salsa di pomodoro
  • un piatto
  • carta assorbente
  • 2 bicchieri
  • un cucchiaino.

Come si prepara la pizza fritta tradizionale

  1. Prima di tutto, iniziate a preparare la pasta della pizza disponendo su un piano della vostra cucina la farina a fontana e formate un buco al centro.
  2. In un bicchiere di acqua tiepida fatevi sciogliere dentro lo zucchero ed il lievito di birra, mescolando con un cucchiaino.
  3. Versate questo composto che avete realizzato nel centro della farina.
  4. In un altro bicchiere di acqua tiepida sciogliete, a questo punto, anche il sale ed aggiungetelo alla farina.
  5. Unite alla farina anche l’olio extravergine di oliva ed iniziate ad impastare, andando avanti fin quando l’impasto non raggiunge la consistenza giusta: deve essere morbido ed elastico.
  6. Ottenuto un impasto omogeneo, formate una palla e ponetela in una ciotola abbastanza capiente.
  7. Coprite questa ciotola con un panno pulito e riponetela in un luogo tiepido.
  8. Nel frattempo, in una pentola di acciaio mettete a scaldare la salsa di pomodoro, mantenendo il fuoco basso, e grattugiate finemente il parmigiano.
  9. Dopo circa un’ora l’impasto sarà raddoppiato di volume e a questo punto potete iniziare a realizzare le vostre pizze stendendo la pasta con un mattarello e realizzando dei cerchi di 10 – 15 centimetri di diametro.
  10. In una padella versate abbondante olio e lasciatelo riscaldare.
  11. Quando l’olio sarà caldo, fate friggere le vostre pizze. La cottura sarà molto rapida.
  12. Quando la pizza è cotta, mettetela in un piatto su cui avrete adagiato un foglio di carta assorbente, al fine di eliminare l’olio in eccesso.
  13. Aggiungete un paio di cucchiai di salsa sopra la pizza fritta.
  14. Spolverate sulla salsa un po’ di parmigiano grattugiato ed aggiungete un paio di foglioline di basilico.

Ricetta per la pizza fritta facile e veloce (fast)



Costo

La ricetta fast della pizza fritta presenta un costo basso.

Tempo per la preparazione rapida

Per la preparazione fast della pizza fritta vi basteranno 30 minuti.

Gli ingredienti rapidi e facilmente reperibili (per 6 persone)                                              

  • 1 kilo di pasta per la pizza già pronta (potete trovarlo in tutti i panifici)
  • 1 bottiglia di salsa di pomodoro
  • 1 bustina di parmigiano già grattugiato
  • 10 – 12 foglie di basilico
  • olio q.b.

Gli utensili necessari

  • una pentola di acciaio, in cui riscaldare la salsa di pomodoro
  • un matterello, con il quale stendere la pasta della pizza
  • una padella media, per friggere le pizze
  • un cucchiaio
  • un piatto
  • carta assorbente.

Come si prepara la pizza fritta

  1. In una pentola di acciaio, mettete a scaldare la salsa di pomodoro, a fuoco basso.
  2. Stendete l’impasto della pizza già pronto, realizzando dei cerchi dal diametro di circa 15 centimetri, servendovi di un mattarello.
  3. In una padella media, in cui andrete a friggere le pizze, versate abbondante olio e lasciatelo riscaldare.
  4. Quando l’olio sarà ben caldo, iniziate a friggere le pizze facendo attenzione a non farle bruciare.
  5. A mano a mano che le pizze sono cotte, disponete in un piatto su cui avrete messo un foglio di carta assorbente.
  6. Condite le pizze aggiungendovi sopra un paio di cucchiai di salsa di pomodoro, una spolverata di parmigiano già grattugiato ed un paio di foglioline di basilico.

Presentazione estetica dei piatti

Vi consigliamo di presentare le pizze fritte disponendole tutte insieme in un grande piatto piano da portata, guarnendo con qualche ciuffettino di basilico e qualche pomodorino fresco tutto intorno al bordo del piatto stesso.


La scelta del vino da abbinare alla pizza fritta

  • Seppur l’abbinamento classico è quello che prevede l’accoppiata pizza – birra, vi proponiamo un vino bianco che ben si sposa con il sapore della pizza fritta:
  • Fontanavigna Pallagrello bianco, si tratta di un vino bianco di origina campana, dai profumi fruttati con note di mela, ananas e melone. Presenta un gusto equilibrato ed aromatico ed una gradazione alcolica del 13,5%.

Varianti

  • Se gradite, potete aggiungere sulla pizza fritta anche delle alici, per arricchire di sapore.
  • Potete condire la pizza fritta anche “alla marinara”, ovvero aggiungendovi sopra salsa di pomodoro, un po’ di aglio ed una manciata di origano.
  • Potete realizzare anche dei ripieni, imbottendo le pizze fritte con ricotta, salame e mozzarella.

Dieta e salute



La pizza fritta si presenta come un piatto pesante, assolutamente non adatto per chi segue una dieta dimagrante, in quanto è molto calorico.

Calorie della pizza fritta

  • Una pizza fritta di medie dimensioni apporta oltre 700 calorie per persona.

Consigli per la pizza fritta più leggera

  • Per rendere la pizza fritta più leggera, vi consigliamo di utilizzare una minore quantità di olio per friggere. Oppure, potete cuocerle al forno ma… Non si tratterebbe più dell’originale “pizza fritta”.

Consigli dello chef:

  • Nel caso in cui l’impasto della pizza non risultasse abbastanza elastico, aggiungete dell’acqua fino ad ottenere la consistenza che desiderate.
  • Quando andate a friggere le pizze, l’olio deve essere molto caldo e, di conseguenza, la cottura sarà molto rapida. Fate attenzione a non far bruciare le pizze, il cui colore deve essere di un giallo dorato.
  • Appena mettete la pizza nell’olio, tendono a formarsi delle bolle d’aria, potete sgonfiarle utilizzando una forchetta.


Cosa ne pensi di questa ricetta ?



Scrivi una Ricetta

Opinioni e consigli:


Principali Argomenti della Categoria "pizze"

Pizze  
Elenco Completo ...

Ricetta Classica Ricetta Veloce Presentazione Vino Varianti Valori Nutrizionali Opinioni