Crema di carciofi

Ricette 360
Loading


La crema di carciofi è  una delle più gustose vellutate di verdura che possiamo trovare nella tradizionale cucina italiana; si tratta di una crema delicata ricavata dalla cottura di carciofi teneri in padella con aglio e olio, che sono poi spappolati grazie ad un passaverdure, e condite con pepe e formaggio. La crema di carciofi è un piatto perfetto per essere servito come antipasto, magari spalmata su crostini di pane o tartine,  ma può essere utilizzata anche come  originale condimento per un bel piatto di spaghetti; sono davvero tanti i modi in cui questa squisita pietanza può essere preparata, basta dare libero sfogo alla propria fantasia


La ricetta tradizionale della crema di carciofi:



Difficoltà di realizzazione:

La ricetta tradizionale della crema di carciofi è abbastanza facile da  realizzare.

Tempi di cottura:

La preparazione della crema di carciofi tradizionale richiedei circa 30 minuti per la preparazione degli ingredienti, e  20 minuti circa per la cottura.

Costi della ricetta:

Preparare la ricetta tradizionale della crema di carciofi è economico.

Gli ingredienti della tradizione (per 4 persone):

  • 8 carciofi freschi.
  • Un pizzico di sale.
  • Una spolverata di pepe nero.
  • 1 picchio d’aglio.
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato.
  • ½ limone
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva

Gli utensili di cui abbiamo bisogno:

  • Un recipiente grande
  • Un coltello
  • Un tegame
  • Un mixer a immersione
  • Una grattugia
  • Un cucchiaio di legno
  • 4 ciotoline
  • 2 forchette
  • Un mestolo

Come si prepara la crema di carciofi tradizionale:

  1. Per accingerci a preparare la crema di carciofi secondo la ricetta tradizionale, dobbiamo naturalmente cominciare con la pulizia della verdura;  quindi sciacquiamo abbondantemente i carciofi tenendoli qualche minuto sotto un getto di acqua fresca.
  2. Dopo averli sciacquati bene, possiamo iniziare a tagliarli, eliminando la parte superiore del carciofo e le foglie esterne.
  3. A questo punto tagliamo i carciofi a spicchi servendoci di un coltello.
  4. Ora possiamo sistemare gli spicchi di carciofo in un recipiente pieno d’acqua.
  5. Spremiamo nel recipiente contenente acqua e carciofi ½ limone, e lasciamo gli spicchi nel composto acidulo per circa 10 minuti; questa procedura serve a non far annerire i carciofi, funzionando da antiossidante.
  6. Intanto In un tegame versiamo due cucchiai d’olio d’oliva, e attendiamo che si scaldi a sufficienza.
  7. Nella padella con l’olio caldo mettiamo ora lo spicchio d’aglio, e lasciamolo imbiondire.
  8. Quando l’olio sarà bollente e l’aglio imbiondito, possiamo procedere con l’alzare gli spicchi di carciofo dall’ammollo di acqua e limone, e versarli ancora grondanti d’acqua in padella; possiamo svolgere quest’operazione aiutandoci con doppia forchetta.
  9. A questo punto saliamo il tutto secondo i nostri gusti.
  10. Copriamo il tegame con un coperchio e attendiamo che la cottura sia ultimata, a fiamma molto bassa e ricordando di mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
  11. Dopo circa 20 minuti i carciofi dovrebbero essersi oramai spappolati;  quindi spegniamo la fiamma sotto il tegame.
  12. Adesso adoperiamo un mixer a immersione per frullare i pezzi ancora solidi e grandi rimasti nel tegame.
  13. A questo punto, dopo aver adoperato il mixer, avremo ottenuto una bella vellutata morbida e fluida; aggiungiamo un pizzico di pepe.
  14. Grattugiamo nel tegame del pecorino, si consiglia un paio di cucchiai di formaggio grattugiato ma le dosi sono ovviamente da regolare in base al gusto personale e mescoliamo in modo che il formaggio si amalgami perfettamente alla crema
  15. A questo punto servendoci di un mestolo versiamo la crema di carciofi calda e fumante in 4 ciotoline da portata, guarniamo e serviamo.

Ricetta rapida e veloci (fast)



La ricetta facile e veloce della crema di carciofi rappresenta un’utile versione facile e meno impegnativa della classica crema di carciofi; infatti, la ricetta veloce prevede l’utilizzo d’ingredienti più semplici da reperire e da preparare, come i carciofi surgelati già puliti e tagliati a spicchi, che possono essere acquistati al reparto frigorifero di ogni supermercato. Utilizzeremo poi del pecorino già grattugiato; in questo modo, grazie a questi ingredienti veloci, preparare la crema di carciofi sarà veramente accessibile a tutti!

Difficoltà di realizzazione:

Preparare la ricetta facile e veloce della crema di carciofi è molto semplice.

Tempi di preparazione:

Per preparare la crema di carciofi facile e veloce abbiamo bisogno di 10 minuti per la preparazione degli ingredienti e di 20 minuti circa per la cottura.

Costi della ricetta:

Preparare la crema di carciofi facile e veloce ha dei costi molto contenuti.

Gli ingredienti veloci e facilmente reperibili (per 1 persona):

  • 1 confezione di carciofi surgelati già  puliti e tagliati a spicchi; ne utilizzeremo circa 200 g, e possiamo acquistarla  in ogni supermercato al banco frigo.
  • Sale q.b.
  • Pepe secondo i gusti.
  • 1 cucchiaino di pecorino grattugiato, acquisteremo la confezione di formaggio già grattugiato e pronto per l’uso.
  • Un cucchiaio d’olio.
  • Una confezione di aglio in polvere, che troviamo al supermercato.

Gli utensili di cui abbiamo bisogno:

  • Un tegame di media grandezza.
  • Un cucchiaio di legno.
  • Una ciotola da portata
  • Un mixer a immersione.

Come si prepara la crema di carciofi facile e veloce:

  1. La ricetta veloce della crema di carciofi è di realizzazione davvero semplice e richiede poco tempo e impegno; infatti, in questa versione i carciofi sono già puliti e tagliati, non dobbiamo far altro che scongelare la porzione di cui abbiamo bisogno nel forno a microonde, grazie all’apposita funzione
  2. Intanto in un tegame mettiamo a scaldare un cucchiaio d’olio.
  3. Aggiungiamo all’olio un pizzico di aglio in polvere, e lasciamo assaporare.
  4. Quando i carciofi saranno scongelati per bene, uniamoli nella padella con l’olio, che intanto sarà divenuto bollente.
  5. Aggiungiamo sale q.b.
  6. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere i carciofi per circa 20 minuti.
  7. Di tanto in tanto mescoliamo con un cucchiaio di legno.
  8. Dopo una ventina di minuti circa, i carciofi saranno diventati molto morbidi, quasi spappolati del tutto:  quindi spegniamo il fornello.
  9. A questo punto con un mixer a immersione passiamo il composto di carciofi, per frullare anche i pezzetti di verdura rimasti più grandi.
  10. Adesso aggiungiamo il pecorino grattugiato e mescoliamo bene.
  11. Versiamo la crema di carciofo in una ciotola da portata, guarniamo e serviamo.

Presentazione estetica del piatto:

  • La crema di carciofi è un piatto semplice ma raffinato, dal gusto delicato; dal punto di vista della presentazione estetica finale della pietanza, si consiglia di tenere da parte nel momento della preparazione degli ingredienti  qualche spicchio di carciofi intero, nel caso si voglia servire la crema cià in monoporzioni si dovrebbe tenere da parte uno spicchio per ogni ciotolina  e  adagiarlo alla fine sul bordo della  ciotola contenente la crema;  per dare un tocco in più si può ultimare la guarnizione con  un filo d’olio d’oliva a crudo e qualche scaglia di formaggio su ogni ciotolina. In alternativa si può guarnire tutto il bordo della ciotola con crostini di pane abbrustoliti con cui poi accompagnare la crema di carciofi. 

Quale vino abbinare

  • Il carciofo è un ortaggio dal sapore molto caratteristico, che lascia su palato e lingua quella sensazione tipica di ossidato, dovuta alla forte presenza di ferro in questa verdura; per questo motivo la scelta del vino è molto delicata, c’è bisogno di un abbinamento che accompagni delicatamente il sapore unico del carciofo senza esserne sopraffatto. Si consiglia un Lambrusco Marani, vino tipicamente prodotto nella regione della Lombardia, già conosciuto in tempi antichi; si tratta di un vino dal colore rosso rubino, il sapore fresco acidulo e amabile, l’aroma caratteristico e fruttato. Il Lambrusco Marani presenta una gradazione alcolica del 10% e va servito a una temperatura di circa 18°.


Varianti:

  • Crema di carciofi e patate: Si tratta di una delle varianti più note della classica ricetta della crema di carciofi, e sicuramente di una delle più gustose, poiché diffuso è l’accostamento di patate e carciofi nella cucina tradizionale italiana. Si tratta di lavare e pelare due patate grandi, per poi tagliarle a cubetti; in seguito in un tegame con l’olio e l’aglio uniamo gli spicchi di carciofi e i cubetti di patate, saliamo, pepiamo, e facciamo cuocere 20 minuti, 10 se i carciofi sono tagliato molto sottili; a fine cottura uniamo alla padella un cucchiaio di latte e del prezzemolo tritato, frulliamo il tutto, e la vellutata è pronta!
  • Crema di carciofi e porri: E’ questo un primo piatto che si prepara molto velocemente, dal sapore originale; abbiamo bisogno per la realizzazione di questa ricetta, di 1 litro di brodo vegetale che possiamo preparare anche col dado o col brodo granulare, di 1 porro, 4 carciofi, 300 g di patate e 300 g di panna fresca. Iniziamo a pulire i carciofi e tagliarli a spicchi; facciamo lo stesso con le patate facendone dei cubetti, in seguito tagliamo il porro ad anelli sottili; in un tegame mettiamo a soffrigger e il pollo in olio d’oliva bollente, dopodiché uniamovi i carciofi e le patate, facendo saltare il tutto per qualche minuto. In seguito uniamo lentamente il brodo vegetale, lasciano cuocere per una ventina di minuti; dopo frulliamo il tutto con un passaverdure, e infine aggiungiamo la panna fresca e amalgamiamo il tutto.

la crema di carciofi dal punto di vista della nutrizione



La crema di carciofi è un piatto leggero e invitante, che può essere consumato tranquillamente in ogni periodo dell’anno, sia a pranzo sia a cena, come piatto unico oppure come sfizioso antipasto o contorno di carne o di pesce. La ricetta è composta di pochi ingredienti semplici, sani e genuini, per cui l’apporto calorico è contenuto, mentre i benefici che si ricavano dal consumo di questo piatto sono veramente tanti. Infatti, il carciofo e ‘ un ortaggio famoso per gli importanti benefici che apporta all’organismo umano, grazia al principio attivo della cinarina: aiuta a rinforzare il fegato, ha azione antiossidante, aiuta a diminuire il colesterolo nel sangue ed ha effetti depurativi e digestivi.

Calorie della ricetta:

  • Una porzione da 100 g circa di crema di carciofi apporta in media 200 calorie.

Valori nutritivi:

  • Dal punto di vista dei valori nutrizionali una porzione di crema di carciofi contiene circa 8,3 g di proteine, 13 g di lipidi e 3.8 di glucidi.

Consigli dello chef:

  • Per preparare la crema di carciofi si consiglia di preferire al momento dell’acquisto gli ortaggi che risultino più piccoli e teneri, meglio se muniti di gambo liscio e foglie compatte; nella fase della pulizia, si raccomanda di eliminare sempre le punte, anche se abbiamo acquistato la varietà di carciofo senza spine; è possibile scegliere di adoperare anche altri tipi di formaggio oltre al pecorino, come ad esempio il parmigiano, dal gusto più delicato, oppure si può scegliere di aggiungere alla vellutata straccetti di pancetta o di prosciutto cotto, secondo i gusti.


Cosa ne pensi di questa ricetta ?



Scrivi una Ricetta

Opinioni e consigli:


Principali Argomenti della Categoria "antipasti"

Antipasti  
Elenco Completo ...

Ricetta Classica Ricetta Veloce Presentazione Vino Varianti Valori Nutrizionali Opinioni